7 Motivi per cui usare le Whey Protein

Per whey protein si intende proteine del siero del latte, uno degli integratori alimentari più usati nel mondo del fitness. L’integratore alimentare, come da definizione, deve andare ad integrare la NORMALE DIETA e non a sostituire determinati alimenti piuttosto che altri. Ancora oggi le whey protein sono però demonizzate in quanto poco salutari o addirittura dannose.

Questa convinzione popolare errata è legata all’idea che il loro utilizzo sia associato a diete iperproteiche e dannose. In realtà, come dimostrano vari studi, se vengono assunte con criterio e sotto il consiglio di un professionista in materia quale il nutrizionista, le whey protein non sono dannose, anzi, apportano benefici al nostro organismo. 

Perché assumerle? Ecco i motivi per cui farlo:

  1. Permettono di raggiungere più facilmente il proprio fabbisogno proteico giornaliero.
  2. Sono la fonte proteica con più alto valore biologico (superano addirittura il valore biologico dell’uovo che è pari a 100).
  3. Sono convenienti economicamente: basti pensare che un kg di proteine del siero del latte isolate costa mediamente 30 euro, per cui una porzione (20 gr) costa circa 0,50 centesimi, molto meno rispetto ad una porzione di carne, pesce o altre fonti proteiche.
  4. Potenziano il Sistema Immunitario sia perché hanno delle frazioni peptidiche come la lattoferrina che contrasta batteri e virus e sia perché contengono delle immunoglobuline di tipo IgG, IgM, IgA, con azione anticorpale specifica.
  5. Sono ricche di cisteina, aminoacido solforato precursore dell’acetil-cisteina e del glutatione che è un potente antiossidante e disintossicante, fondamentale anche per il corretto funzionamento dei linfociti. L’acetil-cisteina (precursore del glutatione), inoltre, è di per se un potente antiossidante e, come dimostrano diversi studi, ha un’azione specifica a livello polmonare, migliorando la capacità respiratoria.
  6. Modulano l’appetito (diversi studi hanno dimostrato che chi consuma le whey protein prima del pasto raggiunge prima il senso di sazietà e consuma meno calorie totali nell’arco della giornata).
  7. Riducono il grasso viscerale (grasso metabolicamente attivo in quanto produttore di citochine pro-infiammatorie). 

Per concludere è importante ricordare che ciò che conta è rispettare il proprio fabbisogno proteico (oltre che quello degli altri macro e micronutrienti) e se l’uso di proteine in polvere aiuta determinati soggetti (come chi per motivi lavorativi e mancanza di tempo salta i pasti o atleti che necessitano di una quota proteica superiore rispetto a individui mediamente attivi) a farlo, ben venga.

Scritto da: Marzia Mosca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.