Dieta e Vitamina B6

  1. Vitamina B6 e Sport
  2. Cos’è
  3. Vitamina e dieta
  4. Cause di carenza di vitamina B6
  5. Conclusioni

Vitamina B6 e Sport

In un rapporto pubblicato sull’International Journal of Sports Nutrition, M. Manore del dipartimento per le risorse familiari e lo sviluppo umano di Tempe ha esaminato il ruolo della vitamina B6 per chi fà esercizio fisico. Necessaria per il metabolismo di carboidrati, grassi, e proteine, la pirossidina assiste anche nella formazione di anticorpi che mantengono in funzione il sistema immunitario e aiuta a mantenere equilibrata la concentrazione di sodio e potassio nell’organismo.

 La B6 è una vitamina di enorme importanza per la salute: una carenza può causare anemia, debolezza muscolare, sensibilità all’insulina e mal di testa.

Secondo la maggior parte degli studi, gli atleti di sesso maschile ne assumono un apporto adeguato mentre molte donne che sono a dieta ne hanno carenza. In questi casi si dovrebbe quindi tenere a mente l’assunzione di integratori multivitaminici che offrono un giusto apporto di vitamina B6.

Cos’è

La vitamina B6, nota anche come piridossina, è una vitamina idrosolubile di cui il corpo ha bisogno per diverse funzioni. È significativo per il metabolismo di proteine, grassi e carboidrati e la creazione di globuli rossi e neurotrasmettitori. Il nostro corpo non può produrre vitamina B6, quindi devi ottenerla da alimenti o integratori.

Vitamina e dieta

La maggior parte delle persone assume abbastanza vitamina B6 attraverso la dieta, ma alcune popolazioni potrebbero essere a rischio di carenza. Pertanto è molto importante assumere degli integratori o provare a consumare alimenti che ne contengono un quantitativo piuttosto elevato.

Cause di carenza di vitamina B6

Poiché la vitamina B6 è presente in molti alimenti, la carenza raramente deriva da un’assunzione inadeguata, tranne che in caso di grave malnutrizione. Tuttavia, può verificarsi anche una carenza, poiché un’elaborazione estesa del cibo (cibi processati) può rimuovere la vitamina B6 dagli alimenti. La carenza di vitamina B6 spesso deriva da un difettoso assorbimento del cibo (disturbi da malassorbimento), da alcolismo. Anche l’uso di farmaci che riducono la vitamina B6 immagazzinata nel corpo può contribuire ad una sua deficienza.

Questi farmaci includono anticonvulsivanti, antibiotici, l’idralazina (usata per trattare l’ipertensione), i corticosteroidi e la penicillamina (usata per trattare disturbi come l’artrite reumatoide e la malattia di Wilson). La carenza di vitamina B6 è comune tra le persone che hanno avuto una grave carenza di proteine ​​e calorie (malnutrizione proteico-energetica).

Conclusioni

Consumare quantità adeguate di vitamina B6 è importante per una salute e può anche prevenire e curare alcune delle malattie croniche. Pertanto, se dovessimo riscontrare alcuni dei disturbi da carenza di B6 ascoltiamo il parere dle nostro medico ed agiamo di conseguenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.