Leggere le analisi del colesterolo

Una delle più importanti analisi che possono essere effettuate per verificare la nostra salute è proprio quella sul Colesterolo. Il colesterolo indica la percentuale di grasso presente nel nostro sangue. Andando a leggere il risultato delle nostre analisi, possiamo trovare le seguenti indicazioni:

  • Colesterolo totale (valore desiderato minore di 190 mg/dl)
  • Colesterolo HDL (valore desiderato maggiore di 45 mg/dl)
  • Colesterolo LDL (valore desiderato minore di 100 mg/dl)

Il colesterolo è un grasso che ricopre numerose funzioni nel nostro organismo anche se una sua eccessiva accumulazione può portarci perfino alla morte. Risulta infatti evidente come elevate quantità di LDL plasmatiche possano essere considerate un fattore di rischio per lo sviluppo dell’aterosclerosi (che consiste nella formazione di placche lipidiche che si depositano sulla parete dei vasi accludendone parzialmente il lume); viceversa alti livelli nella concentrazione delle HDL diminuiscono il rischio.

Sono migliaia le persone che al mondo muoiono per un livello di colesterolo eccessivo nel sangue e per tale motivo vi inviatiamo a leggere questo articolo per capire almeno quali sono gli aspetti da valutare per capire se corriamo dei rischi oppure no.

I fattori che aumentano il colesterolo buono, sono:

  • lo sport o una attività fisica costante anche se di media intensità
  • una dieta ricca di omega-3 (contenuti solitamente nel pesce)
  • la vitamina C (presente negli agrumi, ma ancor di più nei peperoni e nel prezzemolo)

I fattori che aumentano il colesterolo cattivo, sono:

  • elevato consumo di latticini
  • elevato consumo di salumi e carni grasse
  • vita sedentaria
  • alimentazione non adeguata
  • uso eccessivo di alcolici

Come leggere le nostre analisi del sangue?

In Italia e in Francia il valore limite indicato per il tasso di colesterolo, al di sopra del quale non si dovrebbe mai salire, è 2 g /l (5,1 mmol/l), ma più è basso meglio è, come hanno evidenziato ampie indagini internazionali; le linee guida internazionali per il trattamento delle dislipidemie, formulate congiuntamente dal NCEP (National Cholesterol Education Program) statunitense e dalle agenzie europee EAS (European Atherosclerosis Society), ESC (European Society of Cardiology), EHS (European Society of Hypertension), prevedono come livelli target di colesterolo un valore inferiore a 190 mg/dl per il colesterolo totale e inferiore a 115 mg/l per il colesterolo LDL.

Il tasso di colesterolo LDL deve essere:

  • Minore o uguale a 1,3 g/l (3,4 mmol/l) se sono presenti fattori di rischio cardiovascolare;
  • Minore o uguale a 1,6 g/l (4,1 mmol/l) in assenza di fattori di rischio.

Quanto costano le analisi per la determinazione del colesterolo?

  • COLESTEROLO HDL 3,15 euro
  • COLESTEROLO TOTALE 1,40 euro

Come vedete i costi delle analisi sono davvero irrisori in quanto si è capita l’importanza di effettuare questo tipo di analisi e lo Stato ci aiuta nel fare prevenzione. Quindi, se è tanto che non avete fatto il test, perchè non prenotarne uno nella Asl più vicina?

Ricordiamo inoltre di riferire il risultato delle nostre analisi al vostro medico di fiducia in quanto tali risultati devono sempre essere visti in un quadro clinco più ampio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.