Benefici ed indicazioni della Soia nella dieta

Negli ultimi anni ha assunto un ruolo sempre più crescente nella nostra dieta. Stiamo parlando della Soia, un alimento utilizzato fin dall’antichità in Asia ma che negli ultimi decenni si è saputo far apprezzare in tutto il mondo. Scopriamone benefici e caratteristiche principali.

  1. Cos’è la soia
  2. Benefici per il cuore
  3. I benefici degli isoflavoni
  4. Aspetti controversi legati alla soia
  5. Chi non può mangiare la soia?
  6. Proprietà e calorie

E’ sempre più difficile entrare in un supermercato e non trovare alimenti a base di soia come il latte di soia, il formaggio di soia, i germogli o i burger. Ma quali sono le peculiarità di questo prodotto tanto discusso?

Cos’è la soia

La soia o soja (il cui nome scientifico è Glycine max) è una pianta erbacea della famiglia delle leguminose originaria dell’Asia orientale.

E’ uno dei prodotti più coltivati al mondo e la maggior parte della sua produzione è destinata all’alimentazione degli animali, mentre una parte è impiegata anche come fertilizzante e per usi industriali, essendo una pianta in grado di fissare con alta efficienza, sia l’azoto che il fosforo inorganico.

La soia è comunque un’ottima fonte di proteine ed è in grado di fornire una serie di vantaggi e di sostanze nutritive assenti in altri prodotti proteici. La soia inoltre è ricca non solo di glutammina, ma anche di altri aminoacidi che possono contribuire a sviluppare i muscoli e a rafforzare il sistema immunitario. Un apporto elevato di glutammina può limitare la perdita di massa muscolare, in quanto fà diminuire i livelli di cortisolo, un ormone che provoca la distruzione dei tessuti muscolari. Altri aminoacidi presenti nella soia stimolano la produzione dell’antiossidante più potente del nostro organismo: l’ormone glutatione. Mescolare il siero del latte e la soia, si possono avere un ‘ampia seri di aminoacidi, rispettivamente a lenta e veloce digestione.

Benefici per il cuore


La soia è effettivamente un alimento ottimo per il tuo cuore. Un recente studio ha dimostrato che mangiare cibi che contengono isoflavoni (la soia è l’alimento con la più alta quantità di isoflavoni) può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna, in particolare per le etnie di afro-americani.

Si ritiene che gli isoflavoni funzionano incoraggiando il corpo a produrre ossido nitrico, che aiuta a dilatare i vasi sanguigni e a ridurre la pressione creata dal sangue contro le pareti dei vasi.

Alimenti ricchi di soia contengono alti livelli di proteine salutari e fibre. Le fibre aiutano a ridurre il colesterolo cattivo in circolo nelle nostre vene. Inoltre, la soia è una migliore fonte di proteine per il tuo cuore rispetto agli alimenti di origine animale saturi di grassi.

I benefici degli isoflavoni


La soia contiene un gruppo di sostanze chimiche vegetali naturali chiamati isoflavoni. Gli soflavoni si trovano, in piccole quantità, in vari legumi, cereali e ortaggi; tuttavia, la soia possiede una elevata concentrazione di isoflavoni. Dal momento che gli isoflavoni si legano ai recettori degli estrogeni, essi possono avere effetti simili agli estrogeni, ma tuttavia non così forti come gli estrogeni di origine animale. Gli estrogeni umani sono di oltre 1.000 volte più forti.

Questi ormoni aiutano a regolare la crescita cellulare, e ci possono aiutare a salvaguardarci contro alcuni tipi di cancro. Essi svolgono inoltre un ruolo nel regolare i livelli di colesterolo. Diversi studi sulla soia hanno associato il consumo di soia con tassi più bassi di cancro al seno, soprattutto nelle popolazioni asiatiche. Inoltre, l’incidenza di cancro al seno in molti paesi asiatici è minore rispetto ai paesi europei e americani, dove si consume una minore quantità di soia.

Aspetti controversi legati alla soia


I ricercatori di tutto il mondo sembrano essere divisi sui “pro e contro” di questo legume. Per ogni studio che trova un determinato componente del fagiolo che pu? aiutare ad alleviare i sintomi della menopausa, quello stesso componente viene attentamente esaminato per capire se pu? causare infertilit?. E nonostante migliaia di studi sull’argomento non si riesce ancora ad avere chiarezza.


I dubbi più grandi legati ad elevato consumo di Soia sono:
1) L’elevato contenuto in fitoestrogeni (dosi molto elevate di soia) potrebbero causare in alcuni casi lo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie femminili, come il seno, negli uomini;
2) Gli estrogeni contenuti nella Soia, se in eccesso nel nostro organismo, possono aumentare l’incidenza e la progressione di alcuni tumori;
3) La produzoine della soia in alcuni Paesi non è controllata ed un consumo eccessivo porterebbe ad ingerire grandi quantità di prodotti chimici generando una possibile insorgenza di tumori.

Negli ultimi anni comunque la comunità scientifica ha riconosciuto la Soia principalmente per essere come un alimento salutare per il nostro corpo in quanto aiuta davvero a migliorare le funzionalità del nostro apparato cardiovascolare ed attivare una serie di ricettori benefici per la nostra salute.

Chi non può mangiare la soia?

Presenza di patologie ginecologiche: i casi in cui è necessaria cautela nell’utilizzo di soia sono, per esempio, endometriosi, fibromi o tumori all’endometrio; Interferenza con farmaci: per esempio il warfarin ed il tamoxifene.

Proprietà e calorie


Le calorie della soia sono pari a 446 per 100 grammi di prodotto. I grassi presenti nella soia sono insaturi e tra di essi si trovano i fitosteroli, molecole in grado di abbassare i livelli di colesterolo. Inoltre, una porzione di soia secca copre circa un quinto della quantità giornaliera consigliata di fibre, promuovendo la salute intestinale e il senso di sazietà.

Tra i valori nutrizionali della soia si annovera un ricco contenuto di vitamine e minerali.

Tra i prodotti a base di soia più consumati ricordiamo:

  • latte di soia
  • fagioli
  • germogli
  • tofu
  • miso
  • salsa di soia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.