Cerotti nasali

I cerotti nasali esistono ormai da quache anno ma ancora in pochi ne fanno utilizzo. Sono dei particolari cerotti che vengono applicati sopra il naso e che aiutano a respirare molto meglio in quanto ampliano lo spazio attraverso il quale passa l’aria all’interno del naso.

Per chi sono indicati i cerotti nasali?

Questi cerotti sono l’ideale non solo per chi ha problemi di respirazione, sopratutto la notte, ma anche per coloro che russano pesantemente, o per gli sportivi che in alcuni casi potrebbe avere un maggior fabbisogno di aria.
Il prodotto non ha particolari controindicazioni, e viene venduto tranquillamente non solo in farmacia ma anche in molti supermercati.

Ma come funzionano i cerotti nasali?

Una volta applicato il cerotto nasale sul naso, le due strisce flessibili sollevano delicatamente le narici; attraverso questa semplice azione meccanica e senza l’ausilio di farmaci, il cerotto consente un aumento del flusso d’aria, alleviando istantaneamente la congestione nasale.

Funzionano se russo?

Le strisce nasali aprono istantaneamente i passaggi nasali per aiutarti a ridurre il russare. Un raffreddore, le allergie o anche una deviazione del setto possono causare congestione nasale che può portare a russare (spesso anche molto forte!). E questo significa una notte rumorosa per tutti.

I cerotti o le strisce nasali sollevano e aprono i passaggi nasali per aiutarti a respirare meglio e dormire meglio.

Russare può essere pericoloso?

Se il russare si verifica raramente senza altri sintomi associati, da solo potrebbe non essere problematico. Tuttavia, è spesso un segno di problemi di fondo che emergono durante il sonno. Potrebbe essere un segnale di avvertimento di apnea notturna associata (un disturbo del sonno potenzialmente grave in cui la respirazione si interrompe e riprende ripetutamente).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.