Top
Tutto Sulla Nutrizione / Dieta  / I benefici di una dieta a base di pesce

I benefici di una dieta a base di pesce

  1. Le migliori tipologie di pesce
  2. Vitamine e minerali dal pesce
  3. Il collagene
  4. I fatti
  5. E se odio il pesce?
  6. Controindicazioni

Tutti oramai sappiamo che mangiare il pesce fà bene alla nostra salute: ma per quale motivo?

E’ semplice, il pesce contiene delle proteine molto nobili e allo stesso tempo molto digeribili, contiene dei grassi, gli omega 3 che sono molto salutari in quanto puliscono le nostre arterie dal colesterolo.

Le migliori tipologie di pesce

I tipi di pesce che hanno le migliori proprietà sono quelli che vengono chiamati pesce azzurro. Aggiungendo tale cibo alle nostre diete, anche nelle diete dimagranti, otteniamo i benefici di avere poche calorie, proteine molto complete a livello aminoacidico e grassi insaturi che hanno effetto contrario e contrastante rispetto al colesterolo.

Non per nulla tale alimentazione è posta alla base della dieta mediterranea, riconosciuta a livello mondiale come una dieta equilibrata e salutare, che aiuta a combattere l’insorgere di parecchie malattie legate agli stili di vita e all’alimentazione e nutrizione.

Vitamine e minerali dal pesce

I pesci forniscono molte delle vitamine e dei minerali fondamentali per la salute del nostro corpo, sopratutto nel lungo termine:

  • Il fosforo aiuta a costruire ossa, denti e unghie forti
  • Il potassio aumenta la circolazione sanguigna
  • Lo iodio fa bene alla tiroide
  • Il selenio è un antiossidante naturale che attiva la vitamina A e C, rallentando i segni dell’invecchiamento e migliorando l’aspetto della pelle
  • Anche la vitamina A e il complesso B fanno bene alla pelle e la vitamina A è stata collegata a una vista migliore (soprattutto notturna)
  • Il pesce è la migliore fonte alimentare di vitamina D, un nutriente essenziale di cui oltre il 40% degli americani è carente

Con tutti questi nutrienti, non sorprende che le diete a base di pesce siano state associate alla bellezza esteriore e alla salute interiore. Gli oli di pesce mantengono la pelle liscia e umida e alcuni scienziati suggeriscono che aiutano a combattere anche l’acne giovanile.

Il collagene

Tutte le proteine ​​fornite dal pesce aiutano il corpo a costruire il collagene, aumentando la compattezza e la flessibilità della pelle. Infatti, tutte le diete ricche di olio di pesce hanno effetti ringiovanenti su occhi e capelli. E mangiare pesce è ottimo per i nostri polmoni: stimola il sistema respiratorio riducendo i problemi legati all’asma in gioventù.

I fatti

Ci sono prove evidenti che mangiare pesce o assumere olio di pesce fa bene al cuore e ai vasi sanguigni. Un’analisi che ha coinvolto centinaia di migliaia di partecipanti indica che mangiare da una a due porzioni di pesce grasso o pesce azzurro a settimana (salmone, aringa, sgombro, acciughe o sardine) riduce il rischio di morire di malattie cardiache del 36% . Un valore piuttosto alto non trovate?

E se odio il pesce?

Non tutti i grassi omega-3 provengono dal pesce. In effetti, popolazioni come gli americani o i tedeschi, consumano anche omega-3 vegetali sotto forma di acido alfa-linolenico (ALA), che si trova nei semi di lino, nelle noci e in alcuni oli vegetali. Nel corpo umano, l’ALA non viene convertito negli omega-3.

Controindicazioni

Una dieta a base di pesce ( o addirittura pescatariana) potrebbe essere dannosa per la nostra salute qualora consumassimo alcuni pesci “tossici”. Questi pesci che definiamo tossici in realtà sono tutti quei pesci di taglia grande che accumulano nel tempo grandi quantità di mercurio o plastiche marine. Tra questi rientrano Tonno, Pesce Spada ma anche alcuni salmoni e pesci “grandi”. In aggiunta bisogna anche stare attenti ad un consumo eccessivo di crostacei e bivalvi in quanto sono particolarmente grassi.

Nessun Commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.