Top
Tutto Sulla Nutrizione / Salute  / Intolleranza al latte: sintomi e cura

Intolleranza al latte: sintomi e cura

  1. Cos’è?
  2. I sintomi
  3. Come combattere l’intolleranza al latte
  4. Raccomandazioni

Molti di noi dopo anni che hanno bevuto latte tutti i giorni scoprono all’improvviso di essere allergici. I sintomi più comuni dell’intolleranza al latte sono gonfiore di pancia, diarrea, fastidi allo stomaco in generale.

Cos’è?

L’intolleranza al lattosio e quindi al latte e ai suoi derivati, è un problema digestivo comune in cui il corpo non è in grado di digerire il lattosio, un tipo di zucchero che si trova principalmente nel latte e nei latticini. Questo tipo di fenomeno può essere genetico (ci si nasce) oppure si può acquisire poichè il nostro corpo dopo anni di problemi di digestione del lattosio comincia a ripudiarlo del tutto, dandoci i sintomi più comuni.

I sintomi

I sintomi dell’intolleranza al lattosio di solito si sviluppano entro poche ore dal consumo di cibi o bevande che contengono lattosio.

Possono includere:

  • flatulenza
  • diarrea
  • stomaco gonfio
  • crampi e dolori allo stomaco
  • brontolio dello stomaco
  • malessere generale

La gravità dei sintomi e il periodo in cui compaiono dipende dalla quantità di lattosio che hai consumato.

Alcune persone potrebbero ancora essere in grado di bere un bicchierino di latte senza provocare alcun sintomo, mentre altre potrebbero non essere nemmeno in grado di avere il latte nel tè o nel caffè. Ciò dipende dalla sensibilità che si è accumulata.

Come combattere l’intolleranza al latte?

Per prima cosa dovrete evitare di assumere latte e latticini per qualche settimana, magari sostituendo il latte con dello yogurt magro. Poi dovrete cercare di reinserire il latte a poco a poco ogni giorno, magari mischiandolo con l’acqua per renderlo più digeribile.

Nel frattempo, potrete bere del latte di soia, un sostituto ottimo in caso di intolleranza.

In commercio ormai ci sono tantissimi sostituti del latte e molti prodotti con un bassissimo contenuto di lattosio. Provate quindi a sostituire i prodotti derivanti dal latte con quelli privi di lattosio o anche con prodotti a base di tofu o con latte di tipo vegetale e probabilmente noterete molti benefici.

Raccomandazioni

Il latte e tutti gli altri prodotti caseari oltre a contenere lattosio, contengono calcio, proteine ​​e vitamine, come A, B12 e D. Il lattosio aiuta anche il tuo corpo ad assorbire una serie di altri minerali, come magnesio e zinco.

Per tale motivo, se siete intolleranti al lattosio dovete fare molta attenzione ad introdurre nella vostra alimentazione tutte le sostanze che sono contenute nel latte. Se dovesse essere di aiuto potrete chiedere al vostro medico curante di utilizzare alcuni integratori alimentari.

Nessun Commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.