Top
Tutto Sulla Nutrizione / Salute  / Quali sono le migliori fonti proteiche?

Quali sono le migliori fonti proteiche?

Si parla molto di proteine e integratori alimentari contenenti proteine in polvere; ma quali sono le migliori fonti proteiche?

Secondo gli studi, le migliori fonti proteiche sono quelle del pesce e dei vegetali.

Tra i vari alimenti possiamo annoverare tanti prodotti che contengono proteine, ma ognuno di questi possiede delle caratteristiche differenti in termini di salute, digeribilità, spettro amminoacidico.

Proteine del latte e della carne

Certo è che ai primi posti di una ipotetica classifica potremmo mettere le proteine del latte, che contengono una gran varietà di aminoacidi non essenziali e le proteine della carne, sopratutto carni bianche che a parità di caratteristiche della carne rosssa contengono un minor numero di grassi e di calorie.

Ma molte delle proteine animali sono associate a varie malattie, come malattie cardiache, problemi di peso, cancro e vari tipi di tumori. Anche un eccesso di proteine del latte può portare a varie malattie.

Proteine di minore qualità

Di minor qualità sono le proteine provenienti dalle uova e dai legumi; le prime sono un poco più difficili da digerire, mentre le seconde che sono di origine vegetale hanno un minor numero di aminoacidi al loro interno e pertanto per un completo sviluppo bisogna associarle ad altre fonti “nobili”.

Le proteine migliori

Sicuramente le proteine migliori in assoluto per la nostra salute sono quelle che provengono dal pesce e dai vegetali; le prime sono molto ricche in amminoacidi e sono leggere da digerire. Il pesce contiene moltissime proprietà tra cui i grassi saturi che prevengono il colesterolo (omega-3 e omega-6), specialmente il pesce azzurro! Inserite quindi più pesce all’interno della vostra dieta e vedrete dei benefici alla vostra salute!

Attenzione però al pesce di grande taglia poichè esso spesso è ricco di mercurio, una sostanza altamente tossica per il nostro orgamismo.

Le altre proteine che consideriamo migliori in quanto facili da digerire e con un minor impatto sulla nostra salute sono le proteine vegetali. Tra queste possiamo sicuramente annoverare i legumi, le sementi secche, la qinoa, cavoli di bruxeles, avocado, patete, broccoli. Cerchiamo quindi di inserire nella nostra dieta questi alimenti, e proviamo a diminuire le proteine di origine strettamente animale.

E voi quali fonti proteiche prediligete?

Nessun Commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.