Saturimetri da dito

Saturimetri da dito, cosa sono e quanto costano?

I saturimetri da dito sono uno strumento che consente di misurare e monitorare il grado di saturazione di ossigeno. Sebbene non sia l’unico fattore da considerare, la misurazione della quantità di ossigeno (O2) nel sangue è vitale per la previsione dello stato di ossigeno nei tessuti di un paziente. L’ossigenazione del sangue è più comunemente valutata in modo non invasivo mediante pulsossimetria.

Il pulsossimetro può rilevare rapidamente anche piccoli cambiamenti nei livelli di ossigeno. Questi livelli mostrano l’efficienza con cui il sangue trasporta l’ossigeno alle estremità più lontane dal cuore, comprese le braccia e le gambe. Il pulsossimetro è un piccolo dispositivo a clip. Si attacca a una parte del corpo, più comunemente a un dito.

Pulsossimetro e Covid-19

Da quando è scoppiata la pandemia, il saturimetro da dito è diventato di estrema importanta per verificare il livello di ossigeno nel sangue anche senza recarsi da un medio o in farmacia. La misurazione dell’ossigeno è davvero semplice e bastano pochissimi secondi per sapere se nel nostro sangue scorre la quantità di ossigeno necessaria.

Il mio livello di ossigeno nel sangue è normale?

I valori normali di ossigenazione calcolati con il saturimetro da dito vanno dai 94 ai 99 ma tale valore è influenzato sicuramente dall’età e anche danno nostra condizione fisica. Se ad esempio abbiamo sempre avuto una piccola fatica a respirare, probabilmente non potremmo avere un livello di ossigeno pari a 99.

In aggiunta, quando si effettua la misurazione, bisogna strare con la schiena dritta e mai bisogna effettuare la misurazione da sdraiati in quanto i valori risulterebbe sballati (verso il basso, il che non è un buon segno).

Utilizzi in ambito medico

I professionisti sanitari ed i medici specializzati spesso utilizzano i pulsossimetri per monitorare la salute delle persone con condizioni che influenzano i livelli di ossigeno nel sangue, specialmente mentre sono in ospedale. Questi possono includere: broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), asma, polmonite, cancro ai polmoni, anemia, infarto o insufficienza cardiaca, cardiopatia congenita. Con l’avvendo del Covid i saturimetri da dito sono letteralmente esploso non solo nelle case ma anche negli ospedali.

Come si Utilizza il Saturimetro?

Utilizzare un saturimetro è semplice e veloce, e può essere effettuato anche in ambito domestico, in casa.

La misurazione è totalmente automatizzata e non richiede alcun tipo di intervento, il paziente o l’operatore sanitario dovrà solo compiere questi semplici gesti:

  • Accendere lo strumento;
  • Posizionare la sonda – generalmente a forma di pinza – su un dito o sul lobo dell’orecchio del paziente per quanto riguarda adulti, bambini e anziani, oppure sul piedino nel caso di un neonato;
  • Mettere il paziente seduto con la schieda dritta;
  • Avviare la misurazione e attendere il risultato sul monitor.

Saturimetri da dito prezzi online

Quanto costano? Secondo una nostra indagine, i prezzi online dei saturimetri si aggirano in media nella fascia 19,90 euro – 30,00 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.